SU DI ME …

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog, mi chiamo Silvia Festari, ho 27 anni, lavoro come Capotreno sui treni alta velocità da 8 anni e ho una grande passione: amo viaggiare. Fin da piccola ho avuto la possibilità di viaggiare tanto e in quasi tutta l’Europa.
Sono stata in Svizzera, Francia, Spagna, Belgio, Slovenia, Croazia, Grecia, Germania, Norvegia, Svezia, Danimarca, Olanda, Inghilterra. All’età di 18 anni ho deciso di spingermi oltre oceano. Come ogni viaggiatrice che si rispetti avevo il mio sogno americano. Sognavo l’America, quella vera, quella dei viaggi in macchina con il bagagliaio pieno d’acqua e viveri, l’America di Jack Kerouac, quell’America da raccontare, da vivere, da sentire nelle vene, quell’America che quando ci vai ti cambia la vita, ti fa sentire libera, quell’America che ti fa sentire viva e piccola come un granello di sabbia.
Dopo l’America mi spinsi alle Mauritius, poi ancora in America, poi in Canada, poi in Cina e poi in Marocco e Seychelles.
Credo che viaggiare sia uno stile di vita, a volte anche un po’ una malattia. Credo che sia l’unico modo per conoscere realmente se stessi e gli altri. La diversità delle culture, delle arti, delle tradizioni, le puoi studiare nei libri, ma quando le vedi, quando le vivi, ti entrano nelle ossa e le fai tue per sempre. Ogni viaggio ti lascia un’emozione, ogni viaggio ti regala qualcosa, te lo porti dentro e lo custodisci come uno scrigno dentro di te. Le emozioni, gli odori, le sensazioni, le persone, i sorrisi, le luci, la musica, i pittori, gli artisti di strada , i venditori ambulanti, i bambini, la città frenetica, la pace dei sensi. Ogni ricordo è come se fosse scolpito nel nostro cuore e nella nostra mente. Ognuno di noi in un viaggio trova un posto, che sia un museo, un bar, un ristorante, un monumento, un parco, di cui si è follemente innamorato e non ne sa nemmeno il perchè. È proprio questo il bello del viaggio, ti innamori ogni volta e non capisci il perchè.
Vi è mai capitato di ritornare in un posto piú volte? Vi è mai capitato di avere un colpo di fulmine? A me si. Quando uscii la prima volta dalla fermata della metro Trocadero a Parigi. Feci due passi e non mi accorsi.. poi eccola li, mi trovai davanti lei, bellissima, imponente, slanciata e perfetta. Un colpo al cuore, un’emozione che non so e non posso spiegare.
Da quel momento iniziò la mia storia d’amore con Parigi, un legame affettivo che non si scioglierà mai. Ci tornerò sempre.
Ho creato questo blog per condividere con voi la mia passione, ma anche per scambiarci consigli, sensazioni ed emozioni su viaggi fatti o da intraprendere.
Con il mio Blog voglio ridare speranza a tutti i viaggiatori che in questo momento sono chiusi in casa come me. Solo il vero viaggiatore può capire la sofferenza di non poter evadere dalle mura di casa propria, ma presto torneremo a Viaggiare, Ridere e Vivere.
Il titolo che ho scelto è proprio dedicato a questo momento complesso che il nostro amato ed incredibile Mondo sta vivendo.
Ce la faremo ragazzi!!
Ora però è giunto il momento di andare, voi che dite? Volete “Silviaggiare” con me?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: